Iscriviti ora

** Riceverai le ultime notizie e gli aggiornamenti per il tuo viaggio in Bulgaria

Trending News
14 Lug 2024
Mare

Nesebar: un Mare di storia

Nesebar: un Mare di storia

Nesebar (Несебър in bulgaro) è una vera e propria gemma affacciata sul Mar Nero. Questa antica città, che conta ben tre millenni di storia, è un vero e proprio museo a cielo aperto, tanto da essere stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1983.

Una città divisa in due

Nesebar è divisa in due parti ben distinte, collegate da uno stretto istmo. La parte nuova, sulla terraferma, è una popolare meta turistica con hotel, ristoranti e locali notturni. Ma è la città vecchia, situata su una piccola penisola protesa nel mare, a rubare il cuore dei visitatori con il suo fascino antico e le sue innumerevoli testimonianze storiche.

Un concentrato di storia

Immaginate di passeggiare tra strette stradine acciottolate, ammirando antiche case in legno dai tipici tetti spioventi e chiese medievali ad ogni angolo. Nesebar vanta infatti il più alto numero di chiese pro capite: ben 40 edifici religiosi, alcuni risalenti al V-VI secolo, come la Chiesa di Santa Sofia e la Basilica della Santa Madre di Dio Eleusa.

Tra le chiese più famose ci sono anche la Chiesa di San Giovanni Battista (XI secolo), la Chiesa di Santo Stefano o Nuova Metropoli (XI secolo, ricostruita nel XVI-XVIII secolo), la Chiesa di San Teodoro (XIII secolo) e la Chiesa di Cristo Pantocratore (XIII-XIV secolo)[3]. Molte conservano ancora splendidi affreschi e icone.

Alla scoperta dei tesori nascosti

Il cuore pulsante della città vecchia è senza dubbio il Museo Archeologico, che custodisce reperti di inestimabile valore, testimonianza delle varie civiltà che hanno dominato Nesebar nel corso dei secoli: Traci, Greci, Romani, Bizantini, Bulgari e Ottomani.

Non dimenticate di visitare anche le rovine delle mura di cinta risalenti al V-IV secolo a.C., il pittoresco mulino a vento simbolo della città e le caratteristiche case in legno del XVIII-XIX secolo, tra cui spicca il Museo Etnografico.

Relax e divertimento a Nesebar

Dopo una giornata alla scoperta dei tesori storici e culturali di Nesebar, potrete rilassarvi nelle spiagge della città nuova o della vicina Sunny Beach, la più grande località balneare della Bulgaria, famosa per la sua vivace vita notturna. E se siete amanti del buon cibo, non rimarrete delusi: i ristoranti locali offrono il meglio della cucina bulgara e internazionale, con un’attenzione particolare per il pesce fresco.

Come arrivare

Nesebar si trova a soli 36 km a nord di Burgas, dove si trova l’aeroporto più vicino. Potete raggiungere facilmente la città in autobus o in taxi. Se preferite muovervi in auto, tenete presente che la città vecchia è a traffico limitato, quindi è consigliabile parcheggiare fuori dalle mura e proseguire a piedi.

Quando andare

Anche se Nesebar è una meta affascinante tutto l’anno, il periodo migliore per visitarla è tra maggio e settembre, quando il clima è più mite e le giornate più lunghe. Tenete presente però che luglio e agosto sono i mesi di alta stagione, quindi potreste trovare più folla e prezzi leggermente più alti.

In conclusione, Nesebar è una destinazione che non può mancare nel vostro itinerario bulgaro. Un luogo magico dove il passato si fonde con il presente, dove potrete immergervi nella storia e nella cultura millenaria di questo affascinante paese. Non vi resta che prenotare il vostro viaggio e lasciarvi incantare dalla bellezza senza tempo di Nesebar, la perla del Mar Nero.

Related posts

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina